Pagliuca lancia bordate alla Juventus: “nel 1998 ci rubarono lo scudetto”

Gianluca Pagliuca non le manda a dire, l'ex portiere dell'Inter ha parlato di vari episodi a favore della Juventus

Gianluca Pagliuca non è mai banale, l’ex portiere dell’Inter mette nel mirino ancora una volta la Juventus e ha lanciato bordate nei confronti del club bianconero. “Nel 1998 ci rubarono lo Scudetto”, sono le dichiarazioni a StatsPerform che hanno fatto rumore, il riferimento è alla stagione 1997-1998 che si concluse con il titolo ai bianconeri con 74 punti in classifica, 5 in più dell’Inter. “Con la tecnologia avrei uno Scudetto in più”, ha ribadito Pagliuca. L’ex portiere ha parlato di “gol di mezzo metro dentro la linea di porta non convalidati”, con riferimento alla sfida della Juventus contro l’Empoli e Udinese, gli episodi riguardano i gol non convalidati a Bianconi e Bierhoff.

Pagliuca recrimina anche su “rigori clamorosi non dati”. Il chiaro riferimento è al contatto Iuliano-Ronaldo che non è stato punito con il calcio di rigore. Nell’azione successiva Ceccarini fischia il penalty per un fallo su Del Piero, lo stesso Pinturicchio sbaglia il penalty intercettato da Pagliuca. La Juventus vince ugualmente quella partita e si rivelerà decisiva per la vittoria dello scudetto. Adesso questa nuova puntata con Pagliuca che è tornato sul delicato argomento.