Napoli: atteggiamento preoccupante

Nessuno si aspettava dal Napoli un crollo così clamoroso. Tuttavia era necessario fare turnover, in quanto gli stessi calciatori non possono reggere due partite così ravvicinate. Ci sta perdere ad Eindhoven, ciò che preoccupa è però l’atteggiamento passivo e remissivo della squadra di Mazzarri. Sicuramente è mancata la grinta e il mordente che è una caratteristica principale del Napoli. Nulla è compromesso nel girone, ma è chiaro che se gli azzurri vogliono puntare allo scudetto, qualcosa all’Europa League va tolta, anche se negli anni 90 le squadre che trionfavano in Coppa Uefa spesso e volentieri lottavano per il primo posto in campionato.