Spettacolo Serie B, cadetteria in crescita: record di spettatori allo stadio

LaPresse/Fabio Urbini

Sono positivi i dati dell’ultima stagione di Serie B, terminata con la finale playoff tra Bologna e Pescara

La stagione di Serie B conclusasi ieri con la promozione del Bologna ai danni del Pescara è stata una delle più positive dal punto di vista delle presenze negli stadi. Anzi, se si guarda agli anni più recenti, vanta presenze record, con 73.480 spettatori di media a giornata, superato solo da quello 2006/07 quando in cadetteria giocavano Juventus, Napoli e Genoa. Viene superata la stagione 2011/12, quando fra le big c’erano Torino, Sampdoria e Verona e si arrivò ad una media per giornata di 67.430 spettatori. La promozione del Bologna toglierà qualche potenziale alla prossima stagione, visto che la squadra rossoblù è stata la seconda più seguita nelle 42 giornate, con una media di 15.177 spettatori a partita, alle spalle dell’inavvicinabile Bari (19.272 spettatori) e davanti al Catania (13.459). Dall’altra parte della classifica, chiusa dalla Virtus Entella (2.176), ci sono al penultimo posto il Cittadella (2.643) e al terz’ultimo il Varese (2.977), appena prima del neopromosso Carpi (3.047).

LaPresse - Gianfilippo Oggioni
LaPresse – Gianfilippo Oggioni

La partita più seguita dello scorso campionato è stata Bari-Bologna, con 38.436 spettatori, della 37/a giornata, che forse di conseguenza è stata anche quella che ha registrato maggiori presenze negli stadi, 112.703, secondo miglior risultato degli ultimi cinque anni. Meglio fece solo l’ultima giornata della scorsa stagione, con oltre 118mila tifosi sugli spalti. Le otto partite di play off hanno avuto 128.224 spettatori, con una media di 16.028 a incontro. Il più seguito, ovviamente, Bologna-Pescara di ieri sera al Dall’Ara, con 31.632 posti venduti. Tutte le gare, a parte Spezia-Avellino, hanno registrato più di diecimila spettatori. Pubblico e anche spettacolo in campo: nelle 462 partite giocate, sono stati segnati 1074 gol, alla media di 2,32 a match. L’attacco più prolifico è stato quello del Pescara (69 reti), quello più anemico della Ternana (36). I gol della regular season sono stati realizzati per quasi il 78% da italiani, che sono il 75% degli atleti che scende in campo. Il gol made in Italy sta fra Frosinone e Vicenza: i gialloazzurri hanno segnato 58 reti su 62 con gli italiani (record assoluto), il Vicenza 42 su 44 (il 95,4%, primato in valore relativo). Le regine dei gol con under 21 sono – in valore assoluto – Perugia e Lanciano (13 marcature a testa), mentre in valore relativo prevale la Ternana (10 su 36 totali, pari al 27,8%).

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
  16:17 10.06.15
Condividi
article
222623
CalcioWeb
Spettacolo Serie B, cadetteria in crescita: record di spettatori allo stadio
Sono positivi i dati dell’ultima stagione di Serie B, terminata con la finale playoff tra Bologna e Pescara La stagione di Serie B conclusasi ieri con la promozione del Bologna ai danni del Pescara è stata una delle più positive dal punto di vista delle presenze negli stadi. Anzi, se si guarda agli anni più recenti,
https://www.calcioweb.eu/2015/06/spettacolo-serie-b-cadetteria-in-crescita-record-di-spettatori-allo-stadio/222623/
2015-06-10 16:17:43
https://www.calcioweb.eu/wp-content/uploads/2015/06/small_150605-211621_Bast050615Spo_013.jpg
Bari,Bologna,Carpi,Catania,Italia,Pescara,Serie B
News
Torna alla Home