Tacconi sgancia la bomba: “ecco quando Cristiano Ronaldo andrà via dalla Juventus”

L'ex portiere della Juventus Stefano Tacconi ha parlato del futuro di Cristiano Ronaldo, importanti indicazioni sul portoghese

Juventus altalenante nelle ultime tre giornate, il club bianconero ha conquistato due punti frutto della sconfitta contro il Milan ed i pareggi contro Atalanta e Sassuolo. Stefano Tacconi, intervistato da ‘Il Giornale’ ha affrontato temi interessanti, dall’allenatore Sarri fino al futuro di Cristiano Ronaldo. “Alla ripresa del campionato la Juventus aveva un solo punto sulla Lazio, ora ne ha 6 sull’Inter e 7 sulla Lazio, non è poi così male, no? Non sono perplesso e non penso proprio che la Juventus perderà questo campionato ma ho visto un po’svogliato Dybala… forse qualcosa non quadra in questo momento, c’è stanchezza per il caldo, non c’è il pubblico…Mancano cinque partite comunque e questo campionato prima finisce meglio è”. 

SARRI“Non so se sia l’uomo giusto dipende se e cosa vincerà quest’anno…Però deve dire che anche lui ha l’attenuante del covid-19, gestire una squadre come la Juventus non è facile, è una piazza importante una realtà nuova per lui. Ripeto, non penso sia facile questa è una stagione anomala”. 

CRISTIANO RONALDO – “CR7 vincerà classifica cannonieri in Italia, Immobile è in crisi come la Lazio e dunque glielo auguro di raggiungere quest’altro record. Dico di più: se la Juventus dovesse vincere la Champions League per me Ronaldo va via perché avendo un anno di contratto si metteranno d’accordo per venderlo e per rientrare dell’investimento fatto… Se non dovesse vincerlo invece ritenterà un altro anno alla Juventus per poi andare in America o in Cina… Se non dovesse vincere non penso sia un flop anche perché non è facile vincerla anche perché non c’è solo CR7 ma tutta una squadra dietro e bisogna poi capire se gli acquisti sono stati azzeccati ma lo si saprà solo a fine stagione e a bocce ferme”. 

Juventus, sarà rivoluzione: metà squadra con la valigia in mano, cessioni eccellenti