Il ricordo di Ujfalusi sull’intervento killer su Messi: “se gli avessi rotto la caviglia…”

Il ricordo di Ujfalusi su un intervento killer su Messi che ha rischiato di condizionare la carriera dell'argentino, le dichiarazioni

Nella serata di ieri si è giocata la partita di Liga tra Atletico Madrid e Barcellona, 1-0 il risultato finale per i Colchoneros aiutati da una papera clamorosa del portiere Ter Stegen. Scatto in classifica degli uomini di Simeone che sono seri candidati alla vittoria del campionato.

Le partite tra le due squadre sono state sempre ‘maschie’ e di grande tensione, un esempio particolare riguarda l’intervento killer di Ujfalusi sulla caviglia di Messi nel 2010, un ricordo che l’ex difensore dei Colchoneros non ha dimenticato: “ero molto dispiaciuto, quando ho visto la caviglia di Messi è stato orribile” le parole di Ujfalusi al Mundo Deportivo. “Ero sicuro di andare a prendere il pallone, ma ho centrato anche lui. Mi sono rasserenato solo dopo aver saputo che l’infortunio non era grave. Se il mio intervento lo avesse lasciato fuori dal campo per sei o otto mesi, mi sarebbe toccato emigrare. Sarei finito a giocare a Bali, in Indonesia”