Il Barcellona rischia grosso: debiti pesantissimi, inevitabile l’addio di Messi

Il Barcellona deve fare i conti con una pericolosissima crisi dal punto economico. I blaugrana non possono più permettersi Messi

Il Barcellona è in gravissima crisi dal punto di vista economico e rischia veramente grosso. Non è un buon periodo per i blaugrana anche per quanto riguarda l’aspetto sportivo, Messi e compagni si trovano in terza posizione in Liga spagnola addirittura con 10 punti di ritardo dalla vetta occupata dall’Atletico Madrid e con la squadra di Simeone che deve anche recuperare una partita.

I debiti del Barcellona

La situazione al Barcellona è quasi drammatica, i debiti superano infatti il miliardo di euro: di questi poco più 700 milioni sono a breve termine, gli altri a lungo termine. La Liga ha imposto al Barcellona di tagliare il monte stipendi per quasi 200 milioni. A questo punto sembra inevitabile la cessione di Leo Messi, con l’intenzione di risparmiare dall’ingaggio pesantissimo. E’ già partita la caccia all’argentino con tanti club in corsa per assicurarsi le prestazioni della Pulce, la crisi da Coronavirus di sicuro non aiuta ma Manchester City e Psg sembrano i club in grado di accontentare le richieste del calciatore.