Spadafora più scettico sulla riapertura degli stadi: “dovremo aspettare metà luglio”

Vincenzo Spadafora, ministro dello Sport, ha affrontato l'argomento del ritorno dei tifosi negli stadi. Gli ultimi aggiornamenti

“Dovremo aspettare ancora metà del mese di luglio per capire l’andamento della curva epidemiologica”. Sono le dichiarazioni di Vincenzo Spadafora, ministro dello Sport, ha affrontato l’argomento del ritorno dei tifosi negli stadi, a margine di una visita nel centro sportivo Kodokan, a Napoli. “Vedremo che cosa si potrà fare. Intanto però il campionato è ripreso e sono sicuro che questo fa piacere a molti italiani”.

Sul tema era intervenuto ieri anche il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina. “Stiamo lavorando perché i tifosi possano tornare a vivere l’evento calcistico. Lavoriamo su percentuali, pensiamo oggi ad un 25%. Il problema è la gestione dei flussi. Saremo pronti a governare questo processo nel momento in cui lo stesso Cts ci darà la possibilità di fa accedere i tifosi negli stadi”.

La virologa: “in questo momento la patologia è assente. Riapriamo gli stadi, approfittiamone ora”