Crioterapia nei bidoni della spazzatura, il Napoli si infuria: “Sono puliti e sanificati, li usano in tanti”

Il Napoli, tramite i propri canali social, ha tirato fuori tutta la rabbia per la vicenda relativa alla crioterapia dentro i cassonetti dell'immondizia

Il Napoli si infuria. Il profilo Twitter del club azzurro si è scagliato contro una parte della stampa italiana per come è stata riportata la notizia relativa alla crioterapia dentro i cassonetti dell’immondizia. Nel ritiro di Castel di Sangro, infatti, i ragazzi di Gattuso si sono immersi dentro i bidoni della spazzatura per effettuare il noto esercizio – definito anche “terapia fredda” – utile a tonificare i muscoli nei giorni in cui le gambe sono appesantite.

“E’ imbarazzante vedere come media, anche molto importanti, riportino la notizia che i giocatori del Napoli per fare crioterapia utilizzino bidoni dell’immondizia, senza minimamente fare una verifica dei motivi di questa iniziativa e se sia un’idea di Gattuso o una prassi comune – scrive il Napoli sui propri canali social – Facciamo noi il lavoro che non è stato fatto. Domanda: perché usate i bidoni? Perché sono molto ampi e alti e i giocatori sono immersi fin sopra la vita. Inoltre i bidoni rispondono alle esigenze del protocollo Covid che impone che ogni giocatore sia in immersione da solo. Domanda: sono bidoni puliti o sporchi? Naturalmente non solo sono puliti ma sono anche nuovi, mai usati e vengono sanificati 3 volte al giorno. Domanda: siete gli unici fare questa attività con i bidoni? No, lo fanno molte squadre. Domanda: quindi non è un’idea di Gattuso? No”.