Il figlio di Maradona shock: “il Coronavirus mi ha quasi ucciso”

Diego Maradona jr. è stato molto male a causa del Coronavirus. La conferma è arrivata direttamente dal figlio dell'ex Pibe de Oro

La morte di Diego Armando Maradona ha sconvolto il mondo del calcio, si sta provando a fare luce sul decesso del calciatore più forte della storia, aggiornamenti anche sul figlio dell’ex Pibe de Oro. Sono in corso delle indagini e ci sono anche degli indagati, dall’autopsia sono emerse delle anomalie che verranno approfondite dopo l’esito degli ultimi esami. Sono stati giorni molto difficili anche per Diego Maradona jr che ha dovuto affrontare il Coronavirus e la situazione non è stata delle migliori.

Un nuovo giallo sulla morte di Maradona: è sparito Matias Morla, l’avvocato del Pibe de Oro

Le confessioni di Maradona jr.

Maradona
(Photo by Ivan Romano/Getty Images)

Maradona jr. ha raccontato tutti i dettagli. “Sapere della morte di un padre nel letto d’ospedale, da solo, è stato difficile. Appena sarò pronto, perché ancora porto gli strascichi dovuti al Covid, che mi ha quasi ucciso qualche settimana fa, andrò a dare un bacio a mio padre”. 

Il prossimo obiettivo sarà quello di approfondire le cause della morte del Pibe de Oro: “essendo ricoverato, gli ultimi giorni li ho seguiti molto poco, ero attaccato ad una maschera per respirare. Ma c’è un’indagine in corso, con i miei fratelli e le mie sorelle andremo a processo come parte lesa e se c’è stata incuria o se qualcuno ha responsabilità sulla morte di mio padre, la pagherà”.