Lite Gasperini-Gomez, il retroscena: il motivo dell’esclusione contro la Roma

Nuovi dettagli sulla lite tra il Papu Gomez e l'allenatore Gasperini. I motivi delle ultime discussioni e dell'esclusione contro la Roma

Continua il programma della 13esima giornata del campionato di Serie A, il turno regala una partita che si preannuncia sicuramente scoppiettante, ovvero quella tra Atalanta e Roma, a tenere banco per i padroni i casa è la situazione del Papu Gomez dopo la lite con l’allenatore Gasperini. Tutto è nato all’intervallo della partita di Champions League contro il Midtjylland, l’argentino ha rifiutato alcune indicazioni del tecnico e la tensione ha raggiunto livelli altissimi. Poi il calciatore non è stato preso in considerazione per le altre partite, è sceso in campo per uno spezzone contro la Juventus, dopo la situazione è di nuovo degenerata. Il futuro sembra già scritto, Gomez non sarà più preso in considerazione e verrà ceduto nel mercato di gennaio.

Lite Gasperini-Gomez, la rottura è definitiva: il nuovo episodio

Lite Gomez-Gasperini, il retroscena

Papu GomezEmergono nuovi retroscena sulla lite tra il Papu Gomez e l’allenatore Gasperini. I motivi dell’ultima esclusione sarebbero gli atteggiamenti sbagliati che l’argentino ha tenuto negli ultimi giorni. In primo luogo quello di aver cantato l’inno della Juventus durante la sfida contro i bianconeri, poi la mancata esultanza al gol di Freuler che non è andata giù nemmeno ai compagni. Tutte condizioni che hanno spinto Gasperini a non convocare Gomez per la sfida contro i giallorossi, il provvedimento è stato preso di comune accordo con la dirigenza.

Dopo Natale le parti si incontreranno per definire il futuro, sono stati avviati già dei contatti con altre squadre. Gomez è ancora un calciatore in grado di fare la differenza ed anche le big del campionato sono interessate alle prestazioni dell’argentino.